BMW iX5 con propulsore BMW i Hydrogen NEXT

Guardando al futuro, BMW punta sulla tecnologia delle celle a combustibile alimentate a idrogeno. Una svolta sorprendente per il mercato automobilistico mondiale. Sono reali le difficoltà per inserire questa tipologia di propulsore nella produzione su larga scala di autovetture.

La casa automobilistica bavarese è fiduciosa che il nuovo progetto possa trovare largo impiego in applicazioni che non possono essere elettrificate direttamente, come ad esempio il trasporto pesante a lunga distanza. Secondo l’idea della BMW, la i Hydrogen NEXT sarà l’auto del futuro. Nel 2022 partirà una serie limitata di BMW X5 convertite per poi nel 2025 debuttare con la Hydrogen NEXT. La tecnologia innovativa pensata per BMW i Hydrogen NEXT cattura l’ossigeno direttamente dall’atmosfera e lo combina con l’idrogeno liquido conservato all’interno di due bombole da 700 bar, per un massimo di 6kg di idrogeno. Questa reazione chimica genera acqua ed energia elettrica con potenza dichiarata di 170 CV. Le fuel cell permettono di produrre energia elettrica con un processo che avviene all’interno delle celle a combustibile contrario all’elettrolisi. Quando si separa l’acqua (H2O) in H2 e O2 è obbligatorio fornire corrente, invertendo il processo si generano corrente e acqua.

La nuova vettura della casa automobilistica tedesca BMW raggiunge complessivamente i 374 CV. La nuova versione di BMW iX3 sarà dotata di questa batteria e di questo motore. L’autonomia con i serbatoi pieni di idrogeno liquido permette di raggiungere i 500 km e il rifornimento richiede soltanto 4 minuti. I nuovi progetti sono studiati per salvaguardare il pianeta in cui viviamo.

CHIEDI PREVENTIVO

MODELLO RICHIESTO

NOME E COGNOME*

EMAIL*

TELEFONO*

CITTÀ/PROVINCIA*

Categoria: